Ricerca nel catalogo

Autori

Nessun produttore

Partner

INSIEME TOGETHER



INSIEME TOGETHER

Foto di Vincenzo Desiderio
 

ISBN 978-88-8890-400-7

pp. 60 (52 ill. b/n)

cm 30x30

rilegato in brossura 


Altri dettagli


20,00 €

Disponibilità:

99 Articoli in magazzino



Il messaggio che Vincenzo Desiderio tenta di divulgare attraverso le sue fotografie – risultato di un lavoro frenetico negli spazi ristretti che l’esercizio della professione medica gli consente – è il rifiuto dell’emarginazione, dell’ingiustizia, della subordinazione, dell’egoismo, della scandalosa disparità nella distribuzione delle risorse tra chi ha troppo e chi non ha niente: per riuscirci, egli non esita a prendere di petto lo spettatore con immagini talora inquietanti, piuttosto che blandirlo con roba insipida o accattivante – comunque avendo esercitato in ogni circostanza il massimo rispetto nei confronti dei suoi soggetti, quale che sia la loro condizione sociale, l’etnia di appartenenza e l’estrazione culturale. 

Dai suoi viaggi egli riporta quindi, con limitate eccezioni, delle “istantanee” che trasmettono una tensione palpabile in chi le osserva: immagini-denuncia rappresentative delle condizioni di vita di milioni di nostri simili, che noi della cosiddetta società del benessere, chiusi nel nostro egoismo, isolati dalla nostra noncuranza, tolleriamo che si perpetuino, semplicemente guardando altrove (“tanto ci sono i missionari…” sembra l’alibi più a portata di mano). Egli ci propone dei primi piani di straordinaria umanità: volti di  bambini i cui sguardi, sfrecciando da occhi di dimensioni inusitate, penetrano come stilettate nelle nostre coscienze; icone di madri avvinghiate ai loro piccoli come a fargli da scudo ai mali e alle privazioni che li insidiano senza sosta; persone al lavoro con mezzi e modalità, autentici nella loro tradizione, ma terribilmente rudimentali in termini di efficienza; adolescenti che, ignari della loro condizione in quanto privi di elementi di riferimento, si ostinano a sorridere malgrado giochino senza giocattoli, vestano di stracci, trasportino some che fiaccherebbero un mulo, mangino e bevano  solo quando sono fortunati, e gli sia precluso il privilegio di godersi i grandi fratelli, le isole dei famosi, le cronache del billionaire e consimili delizie televisive (Angelo Pesce).

 


Carrello  

(vuoto)

Novità

In questo momento non ci sono novita'